15 June 2011

Arriva un'età in cui...

Realizzi che non puoi più lavorare per persone che non stimi. Che non ce la fai più a reggere la mediocrità di chi ti circonda. Che senti che è il momento di fare qualcosa per te. Quest'età per alcuni arriva presto, per altri dopo. Temo che questi mesi di aspettativa mi stiano facendo crescere rapidamente.

Ma sarà l'età della ragionevolezza o dell'irresponsabilità?

Foto: Re Teaparty

08 June 2011

La calda estate di Chicago

Finalmente anche qui è arrivato il caldo, e lo ha fatto in pompa magna. Ieri 35 gradi, e oggi alle 7 erano già 26. Come molte città assediate dal gelo in inverno, anche Chicago al primo sole è esplosa. Oltre alle migliaia di flip flop su pantaloncini-ini-ini che si aggirano per le strade della città, è tutto un fiorire di concerti all'aperto, eventi, barbecue collettivi, pic nic nelle aree verdi, scappate alla spiaggia, cocktail in terrazza e chi più ne ha più ne metta.

Devo dire che vedere questa città com'è ora fa una bella differenza. Le altre volte ero venuta sempre subito prima o subito dopo l'inverno, ossia con il cielo grigio, il vento gelido e la gente triste. Con il primo sole invece la voglia di socialtà dei chicaghesi è esplosa e tra un dj set con cani al seguito e un bagno sotto ai muri d'acqua urbani, si percepisce tutta la vitalità di questa città.

Uno spirito un po' bambinesco forse, non proprio fighettino, ma sicuramente sincero e allegro. E soprattutto magnone. Non mi resta quindi che aspettare trepidante i prossimi eventi tra i quali ho annotato Taste of Chicago e Lollapalooza. Chi passa da qui?