15 June 2011

Arriva un'età in cui...

Realizzi che non puoi più lavorare per persone che non stimi. Che non ce la fai più a reggere la mediocrità di chi ti circonda. Che senti che è il momento di fare qualcosa per te. Quest'età per alcuni arriva presto, per altri dopo. Temo che questi mesi di aspettativa mi stiano facendo crescere rapidamente.

Ma sarà l'età della ragionevolezza o dell'irresponsabilità?

Foto: Re Teaparty

4 comments:

sdania said...

Sono i 40something, I think ;-) baci

PippaW said...

Ah ecco, mi pareva ;)

postoditacco said...

Consapevolezza

littleelo said...

quello di cui parli è uno degli aspetti positivi dei 40 anni. Credo si chiamino anche bilanci :-)