16 September 2010

It's fashion (week) baby


-Hey, ti ricordi le vacanze?
-Veramente non molto.
-Ecco, meglio, perché la settimana della moda è dietro l'angolo e devi essere pronta a morire di fatica
-Ma come? Moda, bellezza, musica, stile. Non dovrebbe essere un sacrificio...
-Ma se ci aggiungi il traffico congestionato, uno scheduling da cardiopalma e l'isteria collettiva di fashionistas sociopatici ed esibizionisti...
-Oddio è vero, e tutti quei blogger dell'ultim'ora che si fotografano l'un l'altro
-E tutte quelle wannabe nervose perché non mangiano da Natale per entrare nelle mini taglia zero
-E tutti i vip tirati a lucido che indossano accessori assurdi solo per farsi riconoscere...
-Eh si, it's fashion time, che il circo abbia inizio
-Però a me le sfilate piacciono, per quei 10 minuti in cui le modelle falcano la passerella, così sicure anche su plateaux da 15 cm, con la musica tamarra nell'aria e le luci che illuminano le loro chiome perfettamente lisce e lucenti, il mondo sembra anche bello
-Peccato che poi finisca subito e si ricominci da zero
-Già. Corro a mettere i piedi nel bicarbonato, così a scopo preparatorio
-Io affilo le unghie, mi servirà
-Ci si vede il 22?
-Oh yeah, e ricorda che secondo Stanislavskij la moda esiste soprattutto per coloro che non sanno vestirsi.
-A beh

(Foto: Michael Kors PE 2011)

No comments: