20 June 2009

Che paura i tuoni

Nella mia vita precedente forse ero un gatto, o forse un cane (per quanto non mi vedo tanto scodinzolare, forse meglio fare le fusa) o un qualsiasi animale terrorizzato dai tuoi e dai lampi. Oppure ero uno di quegli aztechi che andavano nel paradiso speciale per i morti colpiti dai fulmini, oppure infine semplicemente sento un'affinità nel destino con la mia omonima sadiana, morta colpita da un fulmine il giorno del suo affrancamento finale.

Tant'è, che ieri notte ho avuto veramente paura, mentre su Milano si abbatteva il diluvio universale. Paura come quando ero piccola, quando c'era il temporale per andare in bagno contavo i secondi che separavano le serie di lampi dal rumore del tuono. Stanotte ho pensato, ecco finirò come nel il Tin Tin delle sette sfere di cristallo, oppure così:



Credo che sarà il prossimo film che andrò a vedere. Chissà che non mi attenda una grande trasformazione (magari non durante la notte, però).

04 June 2009

Invecchiare fa schifo, e costa pure caro

In questi giorni mi è venuta la bella idea di fare qualche controllino medico, così, tanto per stare tranquilli che "vada tutto bene". Ecco il problema è che fino a 5 anni fa, facevo i controlli, appagavo la mia ansia ipocondriaca ma, si, andava tutto bene. Ora no.

Ogni medico da cui vado mi spilla fontanelle di euri e richiede esami supplementari da molti euri. Alla fine in 3 giorni ho speso una palata di euri e non sono neanche a metà dei check up, ne' dei miei euri.

Ora capisco la crisi della sanità pubblica, dai 35 in poi è tutta discesa. Verso il baratro! Se solo fossi riconosciuta veramente anziana almeno potrei stare a casa a fare la maglia.

Dove si inoltra la domanda di prepensionamento?

01 June 2009

Amo Milano

Grazie alle nuove direttive della Casagit (mannaggia a loro) sembra che ora per cambiare gli occhiali da vista o vedere il medico omeopata che mi cura da quando avevo 6 anni, devo passare prima da un medico della ASL che non mi ha mai visto in vita sua. Tant'è che io alla ASL non mi ero mai iscritta, così stamattina ho preso il coraggio a 4 mani e sono partita per un giro negi uffici pubblici milanesi...

ore 8.10 esco di casa e mi reco a piedi all'ufficio ASL più vicino a casa
ore 8.25 arrivo all'ufficio che apre alle 8.30 ma si può già prendere il numero
ore 8.30 apre
ore 8.35 sono iscritta e ho un medico di base sotto casa

ore 8.40 decido che, visto che è presto, posso anche tentare di fare il contrassegno per il parcheggio residenti. Passa un tram lo prendo al volo
ore 8.45 sono a via Larga, individuo lo sportello, prendo numero
ore 8.47 mi chiamano, mi siedo, verificano tutto mi mandano a fare delle fotocopie, tremo
ore 8.53 faccio le fotocopie all'edicola dove sono gentilissimi e mi sorridono anche se pago 90 centesimi con 10 euro interi
ore 9.05 finisce il tipo prima di me, la signora gentilissima del comune mi richiama, senza farmi rifare la fila. In 5 minti ho il mio permesso per il parcheggio.

Sono le 9.10, in meno di un'ora ho finito tutto. Prendo una bici Bikemi, me ne torno a casa con l'aria fresca del mattino e il cielo azzurro. Alle 9.30 è tutto finito.

Amo questa città. A Roma ci avrei messo una settimana, 2 ulcere e un tir di stress e forse pure una multa per parcheggio in tripla fila.