28 February 2008

La violenza alle donne? Colpa delle donne!

E' quello che pensa quel genio di Oliviero Toscani:

"Insomma, le donne sarebbero in qualche modo responsabili della violenza maschile nei loro confronti?
"Può sembrare un paradosso, ma è proprio così. Molte madri, prese dagli impegni e dal lavoro, hanno abdicato all'educazione sentimentale dei figli."

Il fatto che il 30% dei padri violenti avesse padri violenti invece non conta nulla. No. E' colpa nostra e delle nostre folli smanie di avere una vita lavorativa.

Ma perché mi chiedo quest'uomo viene intervistato?

27 February 2008

Domanda del giorno


E' meglio lavorare poco ed essere pagati giusti


O lavorare tanto ed essere pagati poco?

26 February 2008

Festival serata 2, che noia...

Nonostante la mia abnegazione e l'amore incrollabile verso i Tiromancino, sto Festival è a stento sostenibile.

Temo tra l'altro che mia sorella, accanto a me, presto avrà un serio cedimento e ora che pare che il Prozac sia solo un placebo (come l'omeopatia?), cosa posso darle per superare la serata??

25 February 2008

Sanremo Live


Finché resisto...

Come ogni buon emigrante

Che dopo un periodo di espatrio rientra a casa, stasera mi sparo Sanremo, e mo l'ho detto.

Oddio, certo che l'esordio con il vecchio giovane che canta volare sta smorzando ogni mia velleità. Forse Sanremo è come Veltroni, ti piace di più se non lo senti ;-)

E mo pure Chiambretti con le scarpe stupide... non so se ce la posso fare!!!! Se non fosse che questa musichina ipnotica mi possiede..

24 February 2008

Amori a distanza

Non è facile
Dura sempre troppo poco
E' a tratti frustrante

Certo è che sei sempre molto felice di vederti. Meno di salutarti.

22 February 2008

Non sono daltonica, eh!

Abbiate un po' di pazienza con i colori di sto blog, non trovo pace e nel frattempo lo so che sembra una "cazzo di illusione ottica" (cit.). ;-)

Se invece a essere daltonici siete voi, potete verificarlo con quest'immaginetta qui. Che numero vedete? (Non barate!)

18 February 2008

I giovani d'oggi

Da quando ho iniziato a frequentare la palestra sotto il mio ufficio ho ripreso a sentire (mio malgrado) quei discorsi da spogliatoio veramente triti tipici di certe signore. Cose del tipo: "Ah! I giovani d'oggi, maturano così presto, a 15 anni si credono già adulti, povere noi".

Poi mi torna in mente che al tempo di mia nonna a 22 anni una donna era già sposata, aveva figli ed era considerata una signora. Ai tempi di mia mamma l'età del primo figlio era forse salita a 25 anni, ma solo oggi si aggira intorno ai 36.

Ma se i "giovani d'oggi" sono uguali ai "vecchi di ieri" perché le sciure si lamentano?

Solo noi 30enni non maturiamo mai, a quanto pare.

15 February 2008

Il mio gnomo è una gnoma?

Deve essere in un periodo di grande cleptomania il mio gnomo, perché è almeno una settimana che mi spariscono cose a pacchi. Nell'ordine: 1 paio di guanti neri caldissimi, una spilla d'argento, un golfino cardigan nero, un paio di scarpe di cuoio, un reggiseno nero.

Le cose sono due: o il mio gnomo sta progettando di diventare un transgender oppure è entrato in società con una gnoma!

14 February 2008

Nasce il Pippamblr


Se ne sentiva certamente la mancanza!

13 February 2008

Refusi/2

la proxx volta mi sposo e gigli

11 February 2008

Il mio blog è femminile

Il mio fidanzato mi ha appena detto che i nuovi colori del mio blog gli piacciono molto. Gli ricordano le confezioni degli assorbenti. Che bello.

Ha aggiunto anche che Tampax invece è molto più giovane.

Per concludere il mio blog ha i colori di una marca di assorbenti vecchi. Gioisco.

Al party di MenStyle.it, AKA la riunione degli amici di Mafe

Stasera sono stata alla presentazione di MenStyle.it, o per essere più precisi alla mia prima riunione dell'anonima bloggers, aka "gli amici di Mafe".
Come ogni riunione dell'AA, si è aperta con un giro di tavolo, del tipo: dicci chi sei e che fai qui. "Ciao sono PippaW, sono una giornalista (circa), una blogger (quasi) e una scroccasoldi alla Mondadori". Coro: "Ciao PippaW!". Bellissimo.

Dopo il giro di tavolo ci è stato presentato il nuovo sito. Criptico, verde, popolato quasi esclusivamente da femmine (ma i fighi dove stanno?), con la promessa che in futuro avrà molti contatti con le girls di Style.it (io ho un account! Alè!).

Il tutto è stato seguito da un aperò etilico con ottimi arancini (indicatimi dalla responsabile della Condé Nast che ha subito individuato in me la magnona del party, devo essere felice o costernata?) e svariati kg di torta alla panna in onore di un anno di Style.it. Guest stars le Style.it girls, che diciamocelo erano abbastanza uncool, quasi peggio di me che portavo un golfino bianco che mia sorella ha subito così classificato "in periodi di forma forse pure pure ma in questo momento proprio potevi evitare". Vabeh.

Meomale che c'era Kekkoz in preda a Bird Flu che contagiava i blogger ignari e il ghost writer del blog di Lapo Elkan che, come sospettavo, corregge i post sgrammaticati del titolare. E poi c'era Giulia Blasi che ha passato una buona mezz'ora a dispensarmi preziosi consigli sul come inserirsi in modo efficace nel difficile mercato della prostituzione. Grazie mille!

Insomma un party simpatico, auguriamo una lunga vita ad Auro e al team del sito!

Caramel

Ieri finalmente sono riuscita a vedere Caramel un film libanese tutto al femminile interpretato e diretto da una Venere orientale, Nadine Labaki.

Se qualcuno si è mai chiesto se sia possibile essere veramente belle e veramente brave a questo mondo, la Labaki è la risposta. Questo film è girato bene, racconta storie di amori visti dalla parte delle donne, fa ridere, fa piangere e fa pensare. Il risultato è che da ieri post cinema ho un mal di testa che non mi molla. Troppi pensieri immagino ;-)

Andatelo a vedere. Se siete donne per riconoscervi, se siete uomini per capire un po' di più come funziona l'altra metà del mondo.

09 February 2008

Marò che stanchezza

Oggi sto così. Mi hanno però fatto notare un articolo divertente sul NYT: "Is Obama a Mac and Clinton a PC?"

On one thing, the experts seem to agree. The differences between hillaryclinton.com and barackobama.com can be summed up this way: Barack Obama is a Mac, and Hillary Clinton is a PC.


08 February 2008

Refusi o lapsus?

Ci sono volte in cui un refuso nasconde un vero significato.

Carta dio credito

Questo è uno dei miei più frequenti...

07 February 2008

Circo nella Nebbia

Ieri sono stata al teatro degli Arcimboldi (bello!) a vedere Nebbia - A magical fog, uno spettacolo di "nuovo circo" che, stando al suggestivo cartellone, sembrava promettere bene. Non ho mai visto live il Cirque du Soleil, ma i dvd che possiedo sono piuttosto impressionanti, mi aspettavo quindi una cosa così. Sbagliavo.

Ora non voglio dilungarmi eccessivamente, ma non posso dire che questo spettacolo sia riuscito. Mi ci è voluto un po' per trovare la "chiave di lettura" che lo sceneggiatore e direttore Daniele Finzi Pasca ha voluto dare allo show, perché diciamocelo era piuttosto criptica. Considerate che ogni numero era introdotto da un monologo (o un dialogo) sul tema della nebbia a dir poco delirante oltre che ripetitivo i cui elementi chiave erano andare a prendere il latte e non tornare a casa (perchè?), la nonna (?!), il villaggio sudamericano di uno dei protagonisti (!!!!).

I numeri, poi, erano piuttosto disomogenei, con alcuni veramente belli (quello dei nastri e il tappeto rimbalzino, nelle foto, soprattutto) altri decisamente scoordinati e quasi amatoriali.

Il filo conduttore dello spettacolo, oltre nella nebbia (che poi per lo più sembrava fumo), era negli "elementi di disturbo". Un passante che si ferma a guardare, musicisti di strada chiassosi, oggetti volanti non identificati e anche un'improvvisa grandine di palline, quasi a voler ricreare un'atmosfera di piazza, che faceva somigliare il tutto più ad un raduno spontaneo di artisti di strada che non ad una perfetta esecuzione di maestri del circo.

Non penso che questo effetto fosse casuale ma credo anzi che lo scopo di Nebbia fosse esattamente quello, dare l'idea del saltimbanco improvvisato, imperfetto, disturbato e spontaneo. Peccato che il pubblico si trovasse in un teatro il cui biglietto di accesso era costato 40 euro. Per quella cifra e quel decor ci si aspettava sincronia, magia e incanto. E invece abbiamo ricevuto sciatteria, improvvisazione e goffaggine.

Non mi stupisce neanche che i numeri più applauditi siano stati proprio quelli che più difficilmente si sarebbero potuti replicare in piazza. Questo però doverebbe far riflettere gli esponenti dei "nuovi circhi", o almeno il signor Finzi Pasca alla ricerca di un'identità distinta dai suoi illustri cugini canadesi, che invece il circo lo sanno fare bene.

Ora, per i pigri affetti da ADD, ecco la solita rece in 3 punti:
-il circo è meglio senza animali e senza clown
-i cinesi spaccano, qualsiasi cosa facciano la fanno meglio di tutti
-il teatro è appannaggio degli ultra settantenni, ultra profumati e sordi

06 February 2008

Yes they can

Nonostante io continui ad amare molto Hillary, bisogna ammettere che questo Obama ha un carisma unico! Cantiamo tutti insieme! :-D

05 February 2008

Tag Cloud su Blogger

E' possibile, grazie a questo blogger che ha scritto il codice e il tutorial :-D

04 February 2008

Cloverfield

Delle due l'una: o mi sono pesantemente rimbambita (probabilmente causa astinenza forzata da CSI), oppure ultimamente i film "sbrasoni" americani sono migliorati parecchio. Perché, ebbene si, dopo "Io sono leggenda", mi è piaciuto anche "Cloverfield".

Diciamocelo, quel gran geniaccio di J.J. Abrams sono 4 anni che ci mena per il naso con Lost e se uno (come me) ancora ci ha il patema d'animo vedendo il dottore e Kate che si guardano negli occhi, non è stupefacente che approvi anche Cloverfield.

Ebbene, come sempre ecco la mia rece in 3 punti per i pigri, 100% spoiler free (tanto che non so che scrivere perché ogni dettaglio di questo film è ad alto tasso spoiler, ma proviamo):

-Solo una persona stupida non smette mai di portare avanti un compito che le è stato affidato
-Il film si apprezza meglio dopo la visione integrale del cofanetto da 12 Dvd "The Secret Life of Mammals" di David Attenborough e almeno 5 ore di video amatoriali su Youtube
-Una delle protagoniste viene da CSI, a pensarci bene forse questa è la ragione principale del mio apprezzamento

Non posso dire di più, ma quanto vorrei!!!!

Se lo dicono loro

Se lo dicono la tradizione popolare (Candelora, candelora...) e la marmotta, deve essere vero: ci attendono ancora 6 settimane di freddo.

Vi dico solo che l'ultima volta che l'ha predetto Punxsutawney Phil, ha nevicato in Aprile, per cui preparatevi. Io, intanto, stasera faccio le crepes, non sia mai che cali il tasso adiposo e che mi ritrovi minacciata dal freddo ;-)

02 February 2008

Pics on the run (o quasi)

Con un po' di ritardo, ora anche questo è stato aggiornato.

01 February 2008

Una campagna intelligente

E non solo furba, quella di Barack Obama che accetta anche di prendersi in giro da solo al Dave Letterman Late Show, con la "Top 10 Barack Obama Campaign Promises"

Occhio al punto 4: "I won't let Apple release the new and improved iPod the day after you bought the previous model" :-D

Che dire? Se a Hollywood gli sceneggiatori sono in sciopero, il prossimo Emmy andrà a chi scrive le battute di Barack Obama ;-)

Prossima meta, il mare

...per me e le micie!

Da Repubblica.it: Lima (Perù), andare in surf con una gatta. Le curiose immagini provengono dalla spiaggia di San Bartolo dove il surfista Domingo Pianezzi porta sulla propria tavola una simpatica compagna di viaggio: una gatta di nome Nicolasa.

La prossima gatta surf sarà: CICCIA!