12 July 2008

Quando saldi fa rima con scarpe

Ieri pomeriggio sono uscita con mia sorella e il suo amico d'infanzia Fru. Partiti verso la meta di Corso Como, dopo esserci beccati LA MULTA SUL TRAM (e io ho anche la tessera annuale che ovviamente avevo dimenticato a casa) abbiamo deciso di proseguire a piedi, passando "incidentalmente" attraverso TUTTO il centro di Milano.

E' superfluo dire che mia sorella ed io abbiamo battezzato tutti i negozi di scarpe tra piazza San Babila e Corso di Porta Ticinese, con somma gioia del nostro amico che si voleva simpaticamente dar fuoco e del nostro conto in banca che implora pietà.

Ora, guardo la mia stanza e vedo un muro di scatole di scarpe. Le conto, le impilo, raggiungo il soffitto e noto che non le metterò mai.

Da quando ho applicato la magica equazione ho acquisito circa 16 paia di scarpe: 3 con tacco a spillo con cui non riesco a camminare, 3 durissime che mi massacrano i piedi, 2 invernalissime che dimenticherò da qui a settembre, 3 piattissime che fanno venire la tendinite, 2 da vecchia, 1 oggetto del desiderio che mi stava benissimo in negozio e ora non mi entra più (ma com'è possibile?), 1 forse comode che non so più dove ho messo.

Ma la domanda è, perché?

11 comments:

Sammy said...

Forse le ha acquistate un'altra tua personalità?... :)

caska said...

grande!!! i saldi sono una vera manna; comunque que invidia io difficilmente trovo paia di scarpa che mi piacciono; trovarne 16 tutte la stessa giornata e un vero tour de force!! =^___^= Ma le scarpe non vanno mai fuori moda vedrai che le trovi a tutte un occasione per indossarle !!!

palbi said...

non avevo mai letto il post a cui linki qui. LEGGENDARIO !

PippaW said...

palbi tu stai attento che il giorno che vengo a NY riparto con 4 bauli di scarpe!

Caska 16 non tutte ora, diciamo negli ultimi 2 mesi... non che cambi molto!!!

Sammy che dici forse un bell'elettroshock aiuterebbe...? ;-)

Frank Assurdo said...

Tutta la mia solidarietà all'amico Fru !!

When the Robins Came... said...

..mah!?..sarà che le scarpe mantengono quello che promettono.

Margot Mood said...

Il bello non è indossare ma acquistare! Tornare a casa con i pacchetti, aprirli, disporli tutti sul letto o sul tavolo, fare un bel sorriso e poi appendere uno ad uno i vesititi e dare rilievo alle scarpe nuove rispetto a quelle vecchie comprate due mesi prima.
Queste sono le gioie della vita.

Iron Mauro said...

Fra 30 anni potresti aprire un museo, no? Ho lo stesso problema coi cappelli.

PippaW said...

Iron Mauro, ti dico solo che avevo letto "caPelli"!!! :-D

Anonymous said...

Speriamo che tu faccia più attenzione la prossima volta, nella scelta, non essere troppo impulsiva, anche perché i tuoi sicuramente graziosi piedini meritano di essere valorizzati e di soprattutto di stare bene

Anonymous said...

Speriamo che tu faccia più attenzione la prossima volta, nella scelta, non essere troppo impulsiva, anche perché i tuoi sicuramente graziosi piedini meritano di essere valorizzati e di soprattutto di stare bene