14 June 2008

Dovevo nascere Mongol(a)

Sono andata a vedere Mongol e, al di là del fatto che mi sono addormentata durante in secondo tempo, ho avuto il tempo di imparare alcune cose fondamentali sui mongoli:

-I mongoli pensano che una donna debba avere gambe forti per far felice un uomo (giusto!)
-I mongoli si fidanzano a 9 anni, per cui le donne mongole restano zitelle pochissimo
-I mongoli hanno paura dei tuoni, come i gatti e come me
-I mongoli devono sempre andare a cavallo (e mai a piedi)
-I mongoli sono liberi di scegliere e cambiare i loro capi quando vogliono
-I mongoli portano gli Uggs
-I mongoli si fanno la manicure
-I mongoli portano casacche di Gucci
-I mongoli fanno pic nic nella steppa, che è bellissima
-I mongoli portano auricolari blootooth d'argento
-I mongoli hanno proverbi saggi come: "due teste di montone non si mettono a cuocere nella stessa pentola".
-I mongoli quando stanno per fare una marachella dicono cose come "fa come fanno i mongoli", e lo fanno

E ho capito, dovevo nascere Mongola!

7 comments:

Podmork said...

Ahahah a me è piaciuto tantissimo. La mia ragazza ha pianto tutto il film... Ti consiglio di vedere anche Il Matrimonio di Tuya e Il cane giallo della Mongolia.

gap said...

adoro il cinema in una manciata di punti..
:)

polanza said...

Tutto giusto, peccato che l'ipotetica mongolpw a 18 anni, dopo 9 anni di matrimonio, all'ennesima raccomandazione di non mettere due teste di montone nella stessa pentola come minimo fugge a gambe levate e fonda il partito per la libertà della donna mongola.

PippaW said...

Donne Mongole libere ora. Anche se, almeno ai tempi di Gengis Khan, gli uomini stavano sempre via e - da quel che si evince dal film - le donne mongole se la spassavano un bel po'... Più ci penso più mi vedo mongola

Podmork, perché piangeva??? Che mi sono persa dormendo?!

Gap, anche io, li facessero più comodi i posti però ;-P

Margot Mood said...

E' inutile che io ti spieghi perché trovi tante similitudini fra te e i mongoli... Perché tu SEI nata mongola! L'ho sempre sostenuto, e io ti conosco, sì. :-D

Anonymous said...

a quando una rubrica fissa di Pippa su qualche settimanale trendy?...

gabu

PippaW said...

Con titoli come questo Gabu, temo non accadrà mai. Ma in fondo, meglio! ;-)