31 January 2008

In fuga

Oggi ho comprato questo libro: In Fuga di Alice Munro. Non ho mai letto nulla di questa autrice ma ne sento parlare un gran bene. I motivi per cui l'ho preso però sono altri:

-mi piace il titolo (in fuga, moi?)
-la foto di copertina ha dei colori bellissimi (anche l'occhio vuole la sua parte)
-la protagonista dei 3 racconti si chiama Juliet (come mia sorella e mi sono detta se è bello poi glielo passo)
-ho lo sconto del 30% su Einaudi (becera)

Insomma, scelgo secondo criteri altamente letterari... qualcuno conosce la Munro? Consigli? Pareri? Idee?

Ho anche preso "Le ragazze di Riad", anche li una bella rece ha influito (definito il Sex and the City del mondo arabo, hemm.... Ma anche lo sconto del 50% sui Mondadori, ammetto).

9 comments:

gap said...

bello il criterio sconto!! è già qualcosa! io uso quello 'cose a caso'..
:)

stefano said...

La mia meta' ha recensito la Munro tempo fa per Pulp (il libro era "Nemico amico amante"):
http://tinyurl.com/yvu8u7

When the Robins came.. said...

..che caso, lo stò leggendo!!..sono al secondo racconto..ho letto anche "il sogno di mia madre" e "nemico.." di questo ho fatto delle illustrazioni per il racconto sull'optometrista..
mi piace molto la Munro anche se è un' angoscia.

leoperla said...

2 °°, quindi probabile che ti piace. abbiamo gusti diversi ;)

palbi said...

io ero sicuro k tua sorella si chiamasse julietTE. Reality check :-O

PippaW said...

Palbi, si, si chiama Juliette, alla francese, ma la Munro è canadese inglese quindi ci concediamo Juliet, all'ammeregana. ;-)

PippaW said...

Grazie per le dritte. Stefano mi leggo subito la rece che mi segnali (che meraviglia una dolce metà letterata!)

When the Robins came, che caso, si! Se è angosciosa allora mi piace ;-D a fine libro ci confrontiamo?!

PippaW said...

Leoperla eppure lo sai che aNobii ci valuta una "VERY HIGH" Taste compatibility? Forse dobbiamo dir loro di rivedere il sistema di valutazione? ;-)

PippaW said...

Gap, mi piace molto anche il tuo criterio ;-)