31 May 2007

I Love Supplì

Da domani per due giorni mangerò solo questo. Finalmente!

Roma Forever!

29 May 2007

La mia "Frangetta"

Grazie a mia sorella scopro che ognuno può fare la sua Frangetta e farsela mettere in musica, se ne avessi una questa sarebbe la mia:

Titta is Burning

faccio yoga
bevo thé verde
vivo in porta romana
vivo a Monte Verde Vecchio
vivo nell'upper west side
ho tre blog
faccio shopping su yoox
vinco aste eu ebay
vendo cose su ebay
porto solo bensimon
compro solo espadrillas
amo i gatti
amo i cani
sono ecologista
sono animalista
sono ambientalista
amo il treno
odio l'aereo
ho una bici
non ho la macchina
la sera non esco
chatto con amici lontani
sono su smallworld
sono su linkedin
sono su twitter
sono su shopalize
lavoro a segrate
amo la mensa aziendale
amo gli uffici
odio the office
vado su second life
il mio avatar ha delle tette enormi
faccio la maglia
dico a tutti che fare la maglia è figo
ho un blog sulla maglia
vado allo stitch and bitch
mi piace il cazzo ma faccio finta di no
sono buddista
sono animista
sono cattocomunista

La mia gatta non è grassa

Cari detrattori della mia micia sappiate che è ufficiale, la mia gatta non è grassa. Eh già! Oggi è stata dal vet che ha sentenziato "è grande non grassa".

Eccovi voi malelingue che state sempre a dire che è una ciccioculona tutta panza. Ha le ossa grosse (come Cartman) non è una fatty cat.

Certo, paragonata alla sua gemella è un tantino più ampia sui fianchi, forse il suo addome è un pizzico rilassato, ma NO non è una cicciardona.

Vai Maxi, sbafa crocchette liberamente, il mondo è tuo e guai a chi ti dice "buzzica"!

Today I had the confirmation by the vet, my cat isn't a fatty cat. She just is "big". She has large... bones. So stop saying that Maxi is a fatty kitty, ok she is large, ok she shows some belly rolls, but don't say she's a fat ass 'cose she's not! Go on sweetie let's have some cat food!

27 May 2007

Adk pics online

Due anni fa, in questa settimana ero li. Oggi sono a Segrate e allora??? ;-)
Exactly two years ago I was there. Now I'm in Segrate, so what?? ;-)

Un giorno di shopping con mia sorella

Forte della presa di coscienza che la vita moderna costa cara e che nonostante tutti i miei sforzi di lavorare come una pazza non ce la farò mai ad uscirne poiché, se voglio lavorare, devo vivere in città e in città devo affittare una casa che costa metà del mio stipendio e poi ci aggiungo i mezzi, le bollette, il webbe e le gatte e non resta niente, ed è impensabile un mutuo non avendo una lira da parte e un padre che non mi aiuterà mai a comprare casa... ieri sono andata a fare shopping con mia sorella.

Perché nella vita è importante prendere coscienza dei problemi e poi ignorarli.

Mia sorella ed io, per la prima volta da anni, ora dividiamo di nuovo un tetto (come detto sopra quasi esclusivamente per ragioni economiche e non in modo indenne) ci amiamo un sacco e ci stiamo un sacco sulle palle. Come tutte le sorelle immagino. Però su una cosa andiamo sempre piuttosto d'accordo: spendere soldi che non abbiamo in shopping di cose superflue che non ci servono.

Anche dopo la peggior litigata della vita, questa cosa ci unirà sempre. E così ieri per gratificarci dei nostri 30 euro complessivi in banca siamo partite in una spedizione.

Direzione: l'outlet alta moda di via Montenapoleone. Perché quando si è poveri non bisogna accontentarsi. Da quando abbiamo scoperto quel posto grazie ad una mia amica e collega lo abbiamo eletto a meta di cazzeggio shoppinghesco n.1.

Di solito entriamo, tocchiamo tutto, mia sorella che ha un occhio di falco trova sempre un capetto mitico di Galliano o Armani a un prezzo anche fattibile, proviamo 200 paia di scarpe e usciamo acquistando - di solito - un qualcosa che non supera i 30 euro. Soddisfatte e fiere.

L'ultima volta che siamo andate però Loly (my sis) si è accattata un bellissimo toppino di seta bianca Dior by John Galliano. Una cosa chicchissima che costava "solo" 160 euro scontata da 380. Un vero acchiappo! Soprattutto per una cosa effetto nudo che uno non metterà mai.

Per "vendicarsi" del suo acquisto inconsulto ieri mi è andata a capare una gonnellina effetto sirena di Missoni, nella tipica fantasia a ondine dello stilista italiano nei colori dall'azzurro al viola. Prezzo? 138 euro scontata da 600, un affare d'oro! Certo che importa se le mie curve da signorotta romana mangiatrice di pizza bianca fanno si che io sembri una balenottera culona? Ovviamente l'ho presa e come loly non metterò mai il mio capo firmato. E anzi che non ho comprato le scarpe iper appunta ammazza formiche negli angoli che voleva Loly (che cmq ammetto mi stavano bene e mi slanciavano, doh!). Ora non mi resta che sperare di essere invitata ad un matrimonio estivo...

Cmq ora nei nostri armadi abbiamo un Galliano e un Missoni, e i nostri armadi sono riconoscenti e si sentono fashion. Noi invece continuiamo a portare jeans H&M e scarpe da ginnastica e quando arriverà il conto della CC ci verrà un colpo apoplettico. Ma che importa? Se MAI dovessimo avere un'occasione saremmo pronte... a metà, perché a me manca il top e a loly il sotto, per cui settimana prossima altra spedizione altro giro! Alé!

This post is about shopping with my sister. Even if we clearly have NO money in our bank accounts (city life is too expensive!) this doesn't discurage us from shopping. Yesterday we went in the center of Milan in a fashion outlet and my sis spotted a vvvvery nice Missoni skirt which makes me look like a fat bottomed wale, but who cares? I've got it for 138 euros and the original price was 600 euros. Good catch! I just hope someone will invite me to a wedding otherwise I'll never wear it ;-)

24 May 2007

Considerazioni su Lost Season Finale - SPOILER

***NON leggere se non avete visto già TUTTA la terza stagione di LOST***
Spoiler
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Ok siete stati avvertiti e ora vi posso dire che sta season finale non è un capolavoro ma apre alcune porte e conferma alcune mie tesi:

1. Il doc è uno SFIGATO senza palle e lo dimostra nel futuro.
2. Lui e Kate sono 2 cretini bloccati che si amano ma non riescono a dirselo e trescano con altri. E mo è tardi, peggio per loro, tié
3. Grazie a questo blog che segnala quest'altro blog, teorizzo che la persona nella bara sia John Locke. Un altro che non si riprenderà mai dall'essere andato via dall'isola.
4. Naomi l'ha mandata il padre di Penny che sta dietro a qualcosa di grosso e losco e sarà il nuovo nemico di Ben (Sennò perché Penny starebbe cercando un campo magnetico nel mezzo dell'oceano per ritrovare Desmond?)
5. Desmond è il vero protagonista di Lost
6. Mi dispiace da morire per Charlie (e non me lo sarei mai aspettato)
7. Hurley si riscatta alla grande e diventa il mio nuovo eroe (e non me lo sarei mai aspettato)

Per finire la domanda che mi tormenta: ma perché gli ex hostiles NON INVECCHIANO???

This post is about Lost third season finale. **SPOILER** A couple of theories: Naomi was sent by Penny's father. The dead person in the coffin is John Locke. Desmond is the true main character of Lost. I'm sad for Charlie :-( but happy for the great rescue made my Hurley (my new hero). Ben's era on the island is ending. Jack and Kate are annoying with their flirting. But, most of all WHY the (ex)hostiles don't get OLD????

22 May 2007

Due parole su CSI

No, non ci saranno spoiler odiosi in questo post, ma capitemi, devo proprio sfogarmi. Ieri sera ho finalmente visto la puntata 24 della settima stagione di CSI, il mio telefilm preferito da 7 anni.

La penultima puntata della stagione, che, come spesso accade, contiene almeno un'imperdibile rivelazione che mi ha fatto fare un grande "OH!" davanti al mio Mac. Un oh meravigliato, stupito, eccitato e che - ovviamente - mi farà contare uno a uno i giorni che mi separano da giovedì prossimo (o meglio da venerdì dato che i fedeli amici della rete Kadu - che il Signore vi abbia eternamente in gloria!- la metteranno su solo il giorno dopo il passaggio su CBS in USA).

La season finale di giovedì prossimo si preannuncia veramente calda, e sono fiduciosa che concluda in grande una delle migliori stagioni finora viste in CSI Las Vegas.

Per qualche motivo totalmente infondato, un angolo della mia testa teme la tragedia irreparabile. Che poi, anche se fosse, puntualmente non si verifica, come ad ogni season finale che si rispetti d'altronde. Per fugare questo sospetto sono anche tentata di andare a leggere su Variety se qualche membro del cast sta ridiscutendo il contratto oppure se per caso a Grissom, nella vita reale, sia venuta voglia di tornare al grande schermo (ti prego non farlo!). Ma preferisco cuocere nel mio brodo, perché uno spoiler a questo punto sarebbe fatale!

Nell'attesa spasmodica, cerco di pensare ad altro e un po' invidio chi, dotato di Sky, sta ancora una decina di puntate indietro. Perché ne ho volute vedere 2-3 a settimana? Avida!

Ah, l'estate sarà lunghissima e noiosa, e alla fine ripiegherò su Heroes. Certo non prima della finale di Lost mercoledì prossimo! (Tra l'altro durante la puntata di questa settimana mi sono commossa!! Ma si può?).

Quanto è dura la vita del teledipendente in estate...

This post is about the tv series CSI. I saw the 24th episode of the 7th season last night and now I'm anxious and eager to watch the season finale next Thursday. A sad though comes next: what will I watch the whole long summer? Sad is the life of the couch potato...

20 May 2007

Rearranging Pics

Avendo cambiato di recente il computer mi ritrovo con un iPhoto tutto vuoto e nessuna voglia di reimportare tutte le mie foto dentro. Mi sono inoltre resa conto che andare a ritrovare le foto in iPhoto è un lavoro improbo, così ho iniziato a caricarle in Flick, che non mi piace per niente, ma almeno anche se cambio Mac le foto resteranno in ordine. Ecco gli album di un anno in California:


A seguire nei prossimi giorni anche tutto il resto, pant pant

I've spent the week end rearranging my pics online. Since I changed my Mac I've lost all my iPhoto albums and I don't want to recreate them again so I put all my pics on Flickr. At least, next time I switch to a new machine I won't lose albums! Check it out, this is my year in Northern California. The rest will come, sooner or later.

Stitch & Bitch, la maglia diventa movimento

Finalmente ieri ho partecipato alla mia prima riunione Stitch 'n' Bitch qui a Milano. E' stato bellissimo, nel fresco e nella fashionissima cornice del Fiat cafè della Triennale di Milano ci siamo ritrovate con alcune amiche bloggers per cianciare e sferruzzare, ossia esattamente quello che significa Stitch 'n' Bitch, in cui bitch sta per spettegolare (e non come credeva qualcuno per zoccoleggiare... ;-)

Per chi non sapesse di cosa sto parlando, ecco una piccola spiegazione.
Tutto è nato da un libro di una knitter stanca di modelli da nonna Abelarda e cose noiose, Debbie Stoller's Stitch 'n Bitch: The Knitter's Handbook ossia l'"essential guide to knitting for chicks with sticks".

In pratica una collezione di schemi divertenti, innovativi, giovani e irriverenti, qualcosa che anche una ragazza avrebbe voglia di fare, dai guantini multicolore senza dita, alla custodia per il portatile, fino a golf variopinti e asimmetrici. Insomma, una ventata di freschezza nel mondo della maglia.

Come un'onda anomala l'idea ha preso piede e in breve le knitters dei quattro angoli del pianeta si sono riunite in un nuovo movimento, lo Stitch 'n' Bitch: the knitting revolution, unico elemento comune, rompere con la tradizione e dare libero sfogo alla creatività.

Knitty.comRiviste online come Knitty sono un esempio di quante cose divertenti e colorate e alla moda si possono fare con due ferri o un uncinetto, e casi come quello di Share Ross la punkettona che fa la maglia anarchica non fanno che confermare che un movimento c'è ed è alive and kicking.

Io, come molte altre knitters italiane e straniere mi sono ri-avvicinata ai ferri sotto l'impulso di questa nuova vitalità e ho aperto un blog interamente dedicato all'argomento. E' infatti attraverso la rete (anche se non esclusivamente) che questo movimento si propaga.

E' grazie a blog e siti dedicati che ci si aggrega, si fa amicizia, ci si scambiano idee e pareri. Si organizzano knittate intercontinentali sincronizzate in cui un sacco di ragazze si dedicano simultaneamente allo stesso progetto o realizzano tutte insieme un pezzo di un qualcosa di grande oppure si dedicano a progetti collettivi da destinare ai bambini meno fortunati, ai senza tetto, ai malati di tumore...

Insomma che aspettate ad aggiungervi? E' facile, è divertente, fa bene al mondo e RILASSA! E voi uomini non siate timidi, tante ragazze armate di ferri possono essere estremamente carine ;-)

Per info e news su eventi in Italia consultate Motivi a Maglia per un'eco sparsa di ciò che succede nel mondo dello knitting d'assalto c'è la sezione dedicata di PinkBlog. Happy knitting!

This post is about the Stitch 'n' Bitch knitting revolution! If you don't know what am I talking about check this link out. Knitting has changed so have we. Let's join us!

14 May 2007

Pippa e i Ragazzi del Koro






Questa sera, per la seconda settimana consecutiva, sono stata intervistata da i Ragazzi del Koro! Grande emozione.

Se la settimana scorsa avevo pontificato sui ponti, questa settimana ho puntualizzato i punti. Dal punto croce al punto riso della maglia fino al "The Point", lo knit café più IN di New York. Chissà come è venuta la mia interview!

Fan e curiosi, da domani, potranno scaricare il podcast della puntata. ;-) W Radio Rustypano!

Tonight I've been interviewed by i Ragazzi del Koro, some friends of mine who run an Internet radio show. Last week we spoke about bridges, and tonight about points. From needle points and knitting points to "The Point" the famous knit café in NYC. Very funny!

13 May 2007

Telefilm Festival 2007: niente di nuovo per me

DexterQuesto fine settimana si è svolto a Milano (ad essere precisi è ancora in corso di svolgimento) il quinto Telefilm festival. Ossia una rassegna dedicata alle serie vecchie, nuove, inedite e vintage da vedere in una rara occasione sul grande schermo.

Inutile dire che in qualità di couch potato mi sono tutta esaltata all'idea di poter finalmente partecipare alla kermesse, tanto che ho anche chiesto (e ottenuto) l'accredito stampa.

Venerdì sera sono così passata all'Apollo SpazioCinema (in San Babila a Milano) a ritirare il prezioso passi e per un momento ho sbavato all'idea di vedere il mio amato Grissom di CSI a tutto schermo comodamente seduta in poltrona con tanto di popcorn. Dopo un attento studio del programma però mi sono accorta di alcuni tragici particolati che hanno definitivamente smorzato il mio entusiasmo:

1. La maggior parte delle serie vengono proiettate in Italiano
2. Le serie inedite in Italia io le ho già viste integralmente
3. I partecipanti ai dibattiti sono dei nerd metallari di 15 anni

Così, a capo chino, me ne sono tornata a casa e ieri sera ho ripiegato sull'ennesimo passaggio su Rete 4 di Basic Instinct in versione ultracensurata (tanto che ci sono dei decalage nella musica di sottofondo ma come cavolo si fa??).

Poiché però sono e resto una devota couch potato ho deciso di condividere con voi le recensioni dei migliori telefilm della prossima stagione tv, che ho scritto l'anno scorso. Così anche se non siete andati al Tff non vi siete persi nulla...

-Dexter - Voto 9
-Studio 60 on the Sunset Strip - Voto 6
-Heroes - Voto 8 (per i fan dei fumetti penso anche 9+)

Close to HomeVi consiglio anche, se riuscite a reperirle:
-Eureka
-Dog Bites Man
-Justice

Senza rece a da non perdere (secondo me) è anche Close to Home in arrivo su Rai 2. Segue le vicende di una procuratrice neo mamma alle prese con i casi di violenza nei tranquilli quartieri residenziali di Philadelphia. Insomma un ritorno del genere processuale, niente male!

This post is about the fifth Telefilm festival held here in Milan this week end. I was very excited about the idea of watching my favorite series on the big screen, but in the end I realized that my favorite shows were dubbed in Italian (I definitely prefer the original versions) and that I had already seen all the series shown there in preview. So I gave up and watched Basic Instinct on tv.

12 May 2007

Parliamo di LOST

Stasera ho la logorrea, ma immagino che in parte sia dovuta al fatto di essermi liberata dal peso della lingua inglese che, diciamocelo, era piuttosto limitante (ma forse anche contenitiva). Insomma però vorrei spendere due parole sulla puntata 3x20 di Lost, una delle ultime della terza serie che ho appena finito di vedere.

Allora innanzitutto vorrei capire PERCHE' più persone che mi hanno detto che era un episodio fantastico e imperdibile carico di rivelazioni SCONVOLGENTI??? NON voglio spoilerare nessuno, ma in questo episodio non viene detto un ciufolo di niente, o meglio come SEMPRE in questa stagione vengono dette tre cose e contemporaneamente vengono posti altrettanti NUOVI quesiti. CHEPPALLE.

Ora che so che LOST finirà nel 2010 mi viene lo scoramento. Altri TRE ANNI prima di capire cosa cacchio ci fanno sti 4 derelitti sull'isola del tesoro. UFFAAAAA Resisto solo perché: 1) mi attizza Sawyer, 2) sono una couch potato 3) Non ho niente di meglio da guardare. Però voglio dire: NON E' GIUSTO!!!!! Gli autori approfittano della nostra psicolabilità di teledipendenti per propinarci storie assurde e improbabili. Che stronzi!
(E intanto aspetto la prossima puntata sperando che non arrivi tra 6 mesi...)

This post is about the ABC tv series LOST, I just saw the 20th episode of the third season and I'm angry, bored and addicted more than ever. I HATE the writers, can't wait until 2010 to know the truth. It's UNFAIR!

11 May 2007

Un po' di ordine

Insomma eccomi qui, ho disabilitato il correttore ortografico inglese e abilitato quello italiano (fondamentale dato il mio altissimo tasso di refusi in qualsiasi lingua io scriva) e scrivo il mio primo post italiano su questo blog. Non so quanto resisterò. Il blogging per me è nato dalla voglia di raccontare dagli States - per lo più in immagini - tutto ciò che i miei viaggi mi portavano a vedere, per condividerlo con chi sentendomi lontana avesse voglia di sapere dove fossi e cosa stessi facendo.

Ma ora non sono più lontana, viaggio ancora, ma in posti meno esotici e affascinanti (per quanto Segrate abbia un certo alone di mistero), e l'inglese non ha più senso. O comunque ne ha molto meno. Continuerò ad esercitarmi con Cloudy Crochet, che non cambierà mai lingua, ma qui, per ora, voglio tentare nella Lingua Madre e vedere cosa esce fuori.

Per fare un po' d'ordine nel mare della Rete, ecco una piccola mappa, quantomai ininteressante, del pippawilson world.

-Cloudy Crochet - Blog specializzato in maglia e uncinetto, lingua inglese
-Titta & Loly on the run - Foto scattate col cellulare dalla quotidianità mia e di mia sorella
-Our life in comics - Ciò che non esce su T&L on the run, diventa fumetto e finisce qui
-Pesce rosso - I ricordi d'infanzia di una persona affetta da amnesia
-Il mio sito - Quello che faccio quando non lavoro e non bloggo

Time for a change

I've been posting on this blog for a couple of years, since I left Italy for USA on December 2004. Because I was abroad I decided to write in English, it made sense since I was reading in English, I was watching tv in English and I was just speaking English the most part of the day. But now, I'm in Italy. I came back 3 months ago and every day it makes less sense for me to use English as main language here. So today, I've decided to switch to my own language, Italian (sorry Tim). If this blog wants to be some sort of diary it has to be aligned with my real life, and right here, right now, my life is "Italian".

I guess the most part of the readers of this blogs are Italian anyway, basically they are my friends and relatives, so - except for Tim, maybe - not many will notice the language swap. But, just in case there were a few english speaking readers (besides my friend Tim of course), I'll go on posting a brief summary in English at the end of each post. Anyway, I mainly post pics, so no big deal!

I guess I'll change the blog name as well. Just thinking about a proper name. But, don't you worry my crochet blog will go on being written in English! ;-)

Take care!

10 May 2007

My Second Life

Here is my Avatar, Mistique Allen, fine elegant and chic

I had some trouble at the beginning getting clothes on, but as soon as I was done I got a "Sex on the Beach" and a joint. I might like this second life! ;-)

09 May 2007

I LOVE Caipirina

Tonight I went to a Brasilian party and had some delicious caipirina! Usually I'm not fond of cachasa but because the organization offered me a bottle (they thought I was there for the press conference but I only went there for the buffet) named cachasa ISAURA (do you remember La schiava Isaura soap opera?), I guess I'll drink it.
The food was lovely and the drinks as well. Nice happy hour. And... at the party I met the mythical Pendolino CAFU'!!!! :-D What a night!

More pics here :-)

Who's next?

I went to a wedding on Sunday, and guess who got the bouquet? ;-) Well actually I didn't get it, but it just landed on my feet. Apparently it's not bad luck and I still got one or two chances of getting married one day ;-P

Go to Elena's wedding gallery