22 October 2007

Stop ai test cosmetici?

Laika Animali riporta una notizia senza fonte, comparsa qualche mese fa su Virgilio/Alice, che apre uno spiraglio verso al fine dei test cosmetici sugli animali:

Della chirurgia plastica non si butta nulla
Dagli scarti della chirurgia estetica si produrranno lembi di pelle artificiale su cui sperimentare i prodotti di bellezza

Per la gioia degli animalisti, arriva dalla Francia una soluzione che rivoluzionerà il mondo della sperimentazione cosmetica. Che, grazie a questa trovata, avverrà in futuro su un centimetro quadrato di pelle artificiale prodotta dagli scarti della chirurgia estetica, soprattutto dagli interventi al seno

Niente più test, quindi, sugli animali da laboratorio. L'esperimento è stato effettuato nei laboratori L'Oreal a Lione, dove sono stati creati, dagli avanzi della chirurgia estetica, 12 piccoli strati di pelle artificiale. Basteranno 42 ore dall'applicazione per scoprire la presenza di sostanze irritanti per la pelle.

Inizialmente, l'azienda produrrà 3.000 kit di pelle artificiale all'anno, con l'obiettivo di raggiungere i 9.000. In questo modo, si previene il disagio che creerebbe la direttiva europea che, a partire dal 2009, vieterà i test dei cosmetici sugli animali.

Non sono riuscita ad averne conferma da altre fonti, qualcuno sa se si sono fatti progressi su questo fronte?

2 comments:

Slowfinger said...

No, ma spinto da autentico spirito animalista segnalo questo. E annessi.

PippaW said...

Che bel pezzo di vegetariana!