30 September 2007

Addio Miss Moneypenny

Apprendo or ora dal Tg della morte dell'attrice, ormai ottantenne, Lois Maxwell, meglio nota al mondo intero come Miss Moneypenny, grazie a ben 14 film di James Bond 007.

La Miss Moneypenny di Lois Maxwell ha rappresentato per decenni, con grazia ed umorismo, l'archetipo dell'eterna innamorata dell'uomo sbagliato. E per questo non si poteva non amarla. Autoironica e civetta, ma mai ridicola o da compatire, ha contribuito a conferire all'agente segreto più sexy del cinema un'aura da gentiluomo rubacuori, invece che da gretto seduttore con la pistola.

E' certamente merito di Lois Maxwell se mai nessuna donna si è sentita offesa dal suo personaggio, che in altre mani sarebbe potuta essere solo una povera segretaria da compiangere perché innamorata dell'uomo sbagliato. E per questo resterà per sempre nei nostri cuori.

Cara Lois Maxwell, presenza costante e rassicurante da "Agente 007 licenza di uccidere" (1962) fino a "A view to a Kill" (1985), eri tu il filo conduttore di tutta la saga. Hai lasciato un vuoto quando te ne sei andata e ci ha fatto soffrire vedere la tua sostituta, Samantha Bond (ironia del nome), snaturare la tua creatura in "GoldenEye" (1995), rendendola incomprensibilmente insensibile al fascino (peraltro irresistibile) di Bond-Brosnam.

Ma sappi che nei nostri ricordi sarai sempre e solo tu la vera incarnazione di quella deliziosa segretaria che sotto un velo di apparente ingenuità, ne sapeva sempre una più di tutti. Adieu.

(foto: Lois Maxwell in Goldfinger, 1964)

3 comments:

Timothy Carter said...

Oh, no. Miss Moneypenny is gone. That's very sad. Lois Maxwell was a lovely actress, and she will be missed.

Sammy said...

...che brutto cognome avevano dato al personaggio

diane said...

Miss Moneypenny will be missed.