24 August 2007

La giostra dei criceti

Image of La giostra dei criceti L'ho letto in 2 giorni e lo consiglio vivamente a chi, come me, ha amato Romanzo Criminale (il libro NON il film). Uno spaccato di varia umanità romana, tra burocrati corrotti, politici folli, piccoli criminali e impiegati statali si delinea un assurdo complotto che pur nel suo essere surreale è plausibile. Scritto con grande ironia e un vero e proprio talento per tratteggiare i personaggi, sullo sfondo di una Roma di periferia, si fa leggere tutto d'un fiato.

Qualcuno conosce il primo romanzo di Manzini? A questo punto corro a comprarlo!

7 comments:

gap said...

ed ecco che questo mio menhir di libri che punta rapido al soffitto si alza di un altro gradino..
:)

PippaW said...

LOL un tempo ce l'avevo anche io il menhir, poi al quarto trasloco non so più dove soo finiti tutti quei libri "da leggere" e ora ne compro uno alla volta ;-)

gap said...

eheh.. ne deduco che la via del trasloco conduce alla saggezza..
;)

PippaW said...

Sicuramente conduce alla leggerezza (non in senso metafisico) ;-)

littleelo said...

lo legerò di sicuro, sto proprio finendo in questi giorni Romanzo Criminale e mi ha intrigato moltissimo: ora mi sento una grande conoscitrice delle dinamiche organizzative della "mala"!

AntoBlueberry said...

Sai che l'ho conosciuto Manzini? Ha recitato in un film su cui ho lavorato un paio di anni fa. L'ultimo giorno di riprse eravamo entrambi sul set con una maglietta di Superman (la mia molto più bella).
Ciao bella

PippaW said...

Ah Antonello, sta Roma bella, in cui tutti sono amici di tutti fanno film con tutti e vanno tutti al Costanzo. A volte mi manca, altre, spesso, no. ;-)

Come stai? Dove sei? Che fai????