09 July 2007

Memorie dal passato

Questa telefonata è avvenuta pochi minuti fa, realmente, i nomi sono chiaramente fittizzi.

Driiiiiiiiiin
A: Pronto?
x: Ciao sono Pinco Pallina, una tua compagna delle elementari
A: [...] oh! ciao pallina! Come stai?!
x: Sono molto triste
A: Uh, come mai?
x: Purtroppo è morta la nostra maestra
A: Oh. [!!??] Mi dispiace
x: Se vuoi andare alla celebrazione, si terrà domani
A: Ehmm, mi piacerebbe, ma sai non sono in città...
x: Ah, ho chiamato il tuo vecchio numero di casa e mi hanno detto che sei a Roma
A: [!!!] vabeh dimmi dov'è e cerco di passare
x: Sai tu le piacevi tanto
A: [?!?]
x: Se la andavi a trovare da piccolo, è la parrocchia vicino casa sua
A: Beh veramente non ci ero mai andato
x: Ah...
x: Comunque è in via xxx, zona yyy, alle zz:zz
A: Va bene, grazie...
x: Ciao, ti aspettiamo

N.B. "A" ha 34 anni. Non so voi, ma io non ricordo un singolo nome dei miei compagni delle elementari, a quell'epoca non mi ero mai scambiata nessun numero di telefono con loro e anche volendo non saprei dove andarli a ripescare. Questa telefonata mi ha aperto una finestra su un mondo di persone che non dimenticano nulla. Affascinante e surreale.

11 comments:

Zonda said...

Cito un mio amico:"Ma te come cazzo fai a ricordati tutte queste cose su di me? Io cancello dalla mente automaticamente tutto quello che mi e' successo piu' di 3 anni fa."

Zonda said...

Un'altra divertente.
- William, conosci Francesco? Abita vicino a casa tua.
- (categorico) Mai sentito nominare

Stessa domanda a Francesco
- Madonna! William! All'asilo una volta arrivo' con la spada di Guerre Stellari e lo odiai per l'invidia fino alle elementari!

Justine said...

LOL ahah è esattamente così! Io non mi ricordo un tubo e cancello sistematicamente memorie (superflue?) causa hard disk mentale pieno ahahahah

Zonda said...

Justine Smemonica XD

Al tipo gli stavo raccontando di tutto: quello che combinava in classe alle superiri, vari andeddoti su ragazze che avevano cotte per lui, i discorsi escatologici fatti in Irlanda... forse era semplicemente imbarazzato e rinnegava il suo passato :D

Justine said...

quindi tu ti ricordi tutto? fantastico!

Pensa che a me mi si può raccontare qualsiasi cosa dell'infanzia tanto io non me lo ricordo per cui accolgo ogni aneddoto ammirata ;-)

Il vantaggio è che mi si possono raccontare anche 100 volte le cose, ogni volta è meraviglia! :-D

Sammy said...

Oramai so che quando incontro uno sconosciuto che mi saluta calorosamente, al 50%, è un ex-compagno di classe.

Justine said...

Io una sera ero in un locale a Roma e ho fissato insistentemente uno per ore convinta che fosse un mio ex compagno di scuola del liceo. Ad un certo punto ho preso coraggio e sono andata li a dirgli "oh ma tu stavi al Mamiani?". E lui tutto piccato, "Veramente no, sono Xy e sono stato a Sanremo quest'anno". Da allora, anche quando mi pare di conoscere qualcuno, faccio finta di non riconoscerlo!! ;-)

vanz said...

elementari? io non mi ricordo neanche di averle fatte, le elementari. potrei essere stato allevato da un branco di cani randagi e non me lo ricorderei.

peraltro sto attivamente cercando di dimenticare le medie (è rimasto poco ormai, per fortuna) e le superiori (lì è più dura, perché mi perseguitano).

ma poi, la maestra *delle elementari morta*? ma LOL, chissenefrega. magari la odiavo pure.

Justine said...

Vanz, concordo pienamente. Sono rimasta estasiata. La fuori c'è un mondo di gente che ricorda tutto!!!

Zonda said...

@ Pippa: tutto no. Ma ho ricordi nitidissimi di certi momenti dai 3 anni n su... In compenso parlo di me talmente tanto agli altri che non ricordo mai cosa ho raccontato a chi e me ne accorgo quando la gente comincia a fissarmi con un'aria interessata che puzza di posticcio da chilometri (te ne accorgi perche' la loro fronte corrucciata sta seguendo il movimento di assenso ondulatorio della testa, mentre lo sguardo e' perso nel vuoto)

Peppi said...

Pippina te ne racconto una che ti lascerà a bocca aperta!
Qualche mese fa mi chiama un mio ex-comagno di liceo che non sentivo dalla maturità (10 anni).
Dopo i vari convenevoli, mi spiega il motivo della chiamata: "ho visto che sei iscritto alla facoltà di legge ed io sono candidato come rappresentante degli studenti, non è che mi voteresti?"
1. sono laureato da 4 anni
2. quello iscritto a giurisprudenza è mio cugino più piccolo, mio omonimo
Quando stavo per mandarlo a fanculo lui m'interrompe e mi dice: "vabbè non è che puoi fare una telefonata a tuo cugino?"
L'ho mandato a fanculo!