21 June 2007

L'uomo col pantalone rosso

Milano mi piace, ma c'è una cosa che veramente non sopporto in questa città e che mi irrita profondamente. No, non sono i nugoli di zanzare, no non è l'aria inquinata, ne' l'assenza del mare a breve distanza, ne' l'arroganza di certe persone, no è qualcosa di più viscerale di più subdolo... sono... gli uomini con i pantaloni ROSSI.

Avete presente? 45/50/60 anni, abbronzato, capello brizzolato, un po' di pancetta, aria vagamente frustrata ma tronfia e... il famigerato Levi's rosso.

E' un avvocato, un impenditorino o un account, è stanco della vita, vorrebbe tradire sua moglie, trova che i suoi figli viziati siano dei rompipalle e per sentirsi ancora "giovane" e secondo lui "originale e scapigliato" indossa i pantaloni rossi come bandiera del suo anticonformismo. Senza neanche rendersi conto che TUTTI gli uomini della sua età e classe sociale hanno gli STESSI jeans dello stesso colore.

Chissà se è fiero quando incontra uno dei membri del suo clubbino oppure si sente in qualche modo spodestato. Li vedo al bar, in giro la domenica, tutti con i loro Levis rossi, di solito abbinati con una polo o una camicia blu scuro, un po' larghi sul sedere (a causa della pancia) ma vagamente stretti in fondo, col mocasso che spunta. Il massimo della sfiga.

L'uomo dal panta rosso è fiero. E io lo disprezzo profondamente. Ma lui scambia il mio sguardo disgustato con un apprezzamento per la sua presunta unicità. Ogni volta che ne incrocio uno le mie certezze vacillano e mi sento un po' più incompresa.

This post is a cry against men in their mid 40's and 50's that feel young wearing red Levi's Jeans. I think they represent the worst of Milan with their ostentation and arrogance. They feel original, but they're only pathetic.

14 comments:

Eskimo said...

L'uomo col pantalone rosso è disponibile anche nella versione Uomo col pantalone giallo.
Inoltre ho notato che, spesso, la discutibile scelta del pezzo di sotto si abbina alla scelta del pezzo di sopra *peggiore al mondo*: il maglioncino color pastello abbandonato sulle spalle e annodato sul davanti. Che fa tanto casual, tanto manager che parte per Camogli il venerdì sera per acquisire il caratteristico color mattone che lo distingue dai suoi pallidi sottoposti dal lunedì al venerdì.
Brrrrrr.

(Dafne)

Slowfinger said...

Hai ragione, l'uomo dal pantalone rosso non si può vedere :)
Soprattutto se lo allaccia sotto una panza, con inevitabile effetto microgamba.

Justine said...

Vi adoro! Ora mi sento meno sola :-)

Eskimo, hai perfettamente colto nel segno, avevo dimenticato l'insopportabile particolare del golfino pastello buttato sulle spalle o allacciato in vita. La ciliegina sulla torta avariata!

Zonda said...

Non e' che ti sei sbagliata ed eri a Maranello?

Zonda said...
This comment has been removed by the author.
gap said...

la cosa peggiore di questi elementi qua non è il look, ma la smania di voler sempre dimostrare di essere meglio..
disgustoso..
competitivi con gli uomini e broccoloni con le donne..
una noia indescrivibile..

evviva noi giovani tamarri!!
;)

Justine said...

"competitivi con gli uomini e broccoloni con le donne.. " vero, brrr ho in brividi di ribrezzo!

Sammy said...

Ué nani, cos'è che c'ha il mio panta? Neeeèè testina! :)))

Io li adoro sti personaggi tipical-bauscia!
Sammy

gap said...

a me sto sammy fa sempre schiattare..
:)

Auro said...

io mi sono innamorata di un 37 (ai tempi) perché una sera mi è venuto a prendere e aveva quei pantaloni che erano così strani per il suo "personaggio". l'unica cosa che mi manca di lui, in effetti, è quell'immagine di lui che mi viene a prendere al portone indossando quei pantaloni.
e in effetti, non era granché, in definitiva.

Queen Cindy said...

Finalmente qualcuno che lo dice...QUEI PANTALONI NON LI SOPPORTO!!!! Per non parlare del maglioncino sulle spalle, come dice Eskimo. Grazie ragazzi, avete dato voce ad un pensiero che mi si materializza in testa ad ogni primavera/estate!!! :-)

Justine said...

AMO Internet per questo. Unisce anime affini sulle piccole cose!

Anonymous said...

Ciao, qualche settimana fa ero a Ponza e ho visto un "uomo col pantalone rosso", ho pensato al tuo post e devo dire che il tipo era perfettamente uguale a come lo hai descritto...

Anonymous said...

E le persone che giudicano gli altri dal look ... come li classifichiamo?